NEL MONDO SEI SOGNI. Percorso interpretativo dei simboli onirici secondo Jung.

maria-calavitaLe immagini dei sogni in chiave Junghiana:voci interne che ci indicano la via.
Un modo per scoprire il messaggio profondo nel linguaggio immediato dei simboli onirici.

Dopo una breve introduzione al pensiero di Jung, al concetto di simbolo, di archetipo e di inconscio collettivo, si parlerà dei diversi tipi di sogni e di come un esame dell’uomo e dei suoi simboli diventa un esame del rapporto dell’uomo col proprio inconscio.

Secondo Jung infatti, l’inconscio è la grande guida, il grande amico e consigliere del conscio.

Si definiscono le regole del gruppo (es.: tacito accordo del rispetto della privacy, non si porta fuori dal gruppo ciò che viene fuori durante l’ascolto dei sogni e relativa lettura, questo tipo di lavoro non ha né colori politici né religiosi, si cerca di avere costanza nella frequentazione del gruppo per non comprometterne la carica energetica e la confidenza che man mano si crea (permette l’approfondimento della lettura stessa del simbolo).

Ci si dispone in cerchio così da permettere a ciascuno di guardare in viso il resto del gruppo e si parla uno per volta, si ascolta il sogno e si comincia a dipanarlo come fosse un racconto (introduzione, corpo e conclusione).

I sogni offriranno man mano il materiale per introdursi al significato delle immagini, suoni, colori, odori e al senso dei diversi contesti in cui le immagini sono collocate.

Il lavoro sarà per quanto possibile (dipende dalla voglia, rispettata, che ognuno avrà di condividere con il gruppo la propria vita) accurato e certosino.

E’ previsto anche l’uso di dizionari per i simboli, soprattutto per quelli meno consueti o inusuali, per avere l’imput, il quid utile alla contestualizzazione nel sogno visionato al momento.

Maria Calavita, laureata in psicologia , collaboratrice del Gruppo di Ascolto Onirico

Lascia un Commento

Sede

Associazione Culturale
IDEA SALUTE
Centro Ricerche Terapie Naturali
via Bertoli 12 Brescia
Tel. 0302302840
Per informazioni dirette contattaci
dal lunedì al venerdì
dalle 9,30 alle 13 e
dalle 15 alle 18,30

C.F. 98058440177

Riservato ai soci

Aforismi

  • “Dopo un po’ impari la sottile differenza fra tenere una mano ed incatenare un’anima. E impari che l’amore non e’ appoggiarsi a qualcuno e la compagnia non e’ sicurezza e inizi ad imparare che i baci non sono contratti e i doni non sono promesse. E cominci ad accettare le tue sconfitte a testa alta e con gli occhi aperti con la grazia di un adulto, non con il dolore di un bambino. E impari a costruire le tue strade di oggi perché il terreno di domani e’ troppo incerto per fare piani e impari che il sole scotta se ne prendi troppo perciò pianta il tuo giardino e decora la tua anima invece di aspettare che qualcuno ti porti i i fiori. E impari che puoi davvero sopportare che sei davvero forte che vali davvero”
Privacy Policy Cookie Policy

Iscriviti alla Newsletter