Zen Shiatsu e Shin-Do

Mariangela Bertoloni

Mariangela

Lo Zen Shiatsu nasce dallo stile Sizuko Masunaga e coniuga concetti e pratica Zen con lo Shiatsu.
E’ un trattamento manuale che avviene attraverso particolari pressioni eseguite con il pollice, il gomito, il ginocchio ed il palmo della mano e l’ausilio di altre tecniche.
Uno dei principi basilari dello Zen Shiatsu è quello dello scorrimento del KI (energia) all’interno del corpo.
Il KI scorre lungo dodici canali principali chiamati “meridiani”, nutrendo e rendendo armonico il nostro essere.
Lo Zen Shiatsu si fonda su quattro pilastri a livello tecnico si caratterizza:
– utilizzo del palmo della mano, pollice, gomito e ginocchio
– pressione che è portata dal peso modulato del corpo
– utilizzo dell’Hara (centro vitale dell’uomo)
– impiego dei Kata (sequenze)

Lo Shin-Do è una pratica energetica vibrazionale in continuo movimento, lavora nei tessuti profondi come le miofasce e i tessuti connettivi grazie al profondo rilassamento da esso procurato.

Ricevere periodicamente un ciclo di trattamenti Zen Shiatsu o Shin-Do, può aiutare a ritrovare un benessere psico-fisico.

Mariangela Donjo Bertoloni, operatrice master in Zen Shiatsu e Shin-Do, si è formata presso il Monastero Zen “Il Cerchio” di Milano, insegnante I° livello di Zen Shiatsu, ha frequentato il corso sui fondamenti della Medicina Tradizionale Cinese con il dr A. Lomuscio di Milano

riservato ai soci

Sede

Associazione Culturale
IDEA SALUTE
Centro Ricerche Terapie Naturali
via Bertoli 12 Brescia
Tel. 0302302840
Per informazioni dirette contattaci
dal lunedì al venerdì
dalle 9,30 alle 13 e
dalle 15 alle 18,30

C.F. 98058440177

Riservato ai soci

Aforismi

  • Colmo di fiori è il pesco, non tutti diventeranno frutto, splendono limpidi come schiuma di cose. Per l’azzurra fuga delle menti. Come fiori sbocciano i pensieri, cento al giorno. Lasciali fiorire! Lascia alle cose il loro corso! Non domandare del raccolto! Occorrono anche giuoco e innocenza e fiori in abbondanza, altrimenti il mondo ci sarebbe angusto e la vita priva di piacere. Hermann Hesse
Privacy Policy Cookie Policy

Iscriviti alla Newsletter